I VANTAGGI DEL DEPOSITO DOGANALE DI VENETO DRESS SERVICE


Il deposito doganale è un regime economico di tipo sospensivo, ovvero consente, a fronte di apposita autorizzazione da parte dell’Autorità doganale, di detenere in magazzino merce proveniente da paesi extra UE per un periodo indefinito, per la quale la riscossione dei diritti doganali è differita all’immissione in libera pratica nel territorio della UE, all’importazione definitiva o all’invio in altro deposito doganale.

Nel caso di rispedizione verso paesi non comunitari (benché vicini quali la Svizzera) non sarà dovuto alcun diritto doganale né fiscale, in quanto le merci, pur presenti sul territorio nazionale, risultano stoccate come se in uno Stato estero. Il deposito doganale è destinato ad accogliere merci tipicamente non comunitarie ed alcune comunitarie, espressamente identificate da normativa ad hoc.

Grazie al deposito doganale di tipo C è consentita anche l’introduzione di beni comunitari o nazionali senza il pagamento dell’Iva; in questo caso, per le merci in regime di deposito Iva la disciplina sarà quella dei depositi Iva, interpretata tenendo conto delle disposizioni sui depositi doganali o fiscali.

La fattispecie del deposito doganale, la più complessa, merita un ulteriore accenno.
Esistono sei differenti tipologie di depositi doganali, contraddistinti da lettere dell’alfabeto, distinguibili per l’uso in due macro categorie:

Il deposito privato (di tipo C) è destinato unicamente ad immagazzinare le merci del depositario il quale è il titolare dell’autorizzazione di gestione del deposito.
Queste tipologie di deposito sono sicuramente le più interessanti e utilizzate, sia dalle aziende manifatturiere/commerciali sia dalle società di logistica.

Il luogo fisico nel quale la merce è immagazzinata è sempre sottoposto al controllo dell’Autorità doganale che si accerta dell’applicazione delle condizioni di esercizio prestabilite, tramite controlli documentali e visite periodiche.

I vantaggi dell’area doganale di Veneto Dress Service

Il vantaggio economico più evidente del deposito doganale di Veneto Dress Service è il differimento del pagamento delle imposte e dei diritti doganali, che non vendono versati affatto se la merce prosegue per una destinazione extra UE.

Ciò consente all’impresa di reperire sul mercato, tramite l’alienazione dei beni nel momento economicamente più vantaggioso, le provviste necessarie alla copertura di tali costi, che si manifesteranno solo all’immissione dei beni in commercio, senza dovere quindi ricorrere ad anticipi finanziari di varia natura.

Inoltre, nessuna imposta o dazio sarà comunque dovuta se la merce è ceduta ad altro deposito doganale comunitario o è indirizzata verso paesi al di fuori dell’Unione Europea.

In realtà vi sono altri fattori che, a seconda del tipo di traffico e di merce, aumentano i benefici connessi a questi regimi.

Oltre il prezzo, però, sono i tempi di disponibilità e di consegna delle merci gli elementi quasi sempre decisivi per la valutazione dell’acquirente.
Grazie all’utilizzo del deposito doganale privato si supera questo stallo recuperando la competitività compromessa, poiché le merci sono immediatamente disponibili senza gravose imposizioni fiscali.

Inoltre, potendo contare su consegne al cliente in tempi rapidi e certi, è possibile pianificare più agevolmente l’approvvigionamento ed il trasporto sfruttando al meglio i tempi e le opportunità offerte dal mercato.

In sintesi i vantaggi del deposito doganale di tipo C di Veneto Dress Service sono:

  • Lo stoccaggio di merci non comunitarie e comunitarie di cui all’articolo 98 e secondo le previsioni dell’articolo 106 del CDC.
  • Lo stoccaggio comune tanto per merci in colli identificabili, quanto per merci alla rinfusa.
  • L’assoggettamento al regime (vincolo) in un ufficio doganale diverso da quello di controllo del regime stesso, senza ricorrere alla procedura del transito.
  • La rimozione temporanea, per periodi di tempo limitati e per il conseguimento di specifiche finalità, valutate caso per caso, se non richiesta già in istanza di Autorizzazione. In questo caso, visto che è già prevista in Autorizzazione, è sufficiente una comunicazione scritta alla dogana competente ove è ubicato il deposito.
  • Le manipolazioni usuali al fine di assicurare la conservazione, migliorare la presentazione delle merci immagazzinate o la loro qualità, e di prepararle per la distribuzione o la vendita. Anche in questo caso, se è già stata richiesta al momento dell’istanza di Autorizzazione, è sufficiente una comunicazione scritta alla dogana competente ove è ubicato il deposito.
  • Con riguardo alle due ultime previsioni, le operazioni di manipolazione usuale e di perfezionamento attivo e di trasformazione sotto controllo doganale, è necessario sottolineare che tali operazioni non devono essere predominanti rispetto all’attività di immagazzinamento.

Scopri tutti i vantaggi e la sicurezza del Deposito Doganale di Veneto Dress Service!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here